Skip links

Le linee di azione del progetto

“TerrAccogliente” si propone di creare un sistema di relazioni tra gli attori presenti sul territorio (culturali, produttivi e ambientali), per costruire una maggiore consapevolezza delle opportunità che esso offre ai potenziali fruitori, siano essi abitanti che visitatori, nell’ottica dello sviluppo sostenibile. Una rete, quindi, finalizzata alla fruizione corretta del paesaggio culturale (urbano, rurale, produttivo, del patrimonio immateriale), oltre che alla tutela e al rafforzamento delle identità culturali e produttive locali.

Le linee di azione del progetto sono state delineate in un incontro pubblico (tenutosi il 27 febbraio a Roccamontepiano) cui hanno partecipato tutti i sindaci e operatori privati e del mondo associativo del territorio di riferimento:

  • miglioramento della qualità dell’ambiente rurale e di quello antropizzato attraverso il suo recupero e la sua corretta fruizione, promuovendo politiche basate sullo sviluppo sostenibile del territorio;
  • creazione di un sistema di mobilità attiva lungo itinerari “di paese in paese” attraverso la manutenzione della rete stradale minore e una segnaletica adeguata, anche in funzione turistica, coordinata con le reti produttive (aziende agricole, artigiani, punti di ristoro ecc.) e dei servizi locali;
  • coordinamento dell’offerta ricettiva per creare un legame tra l’ospite e il territorio su modelli tipici del “turismo esperienziale”;
  • organizzazione di forme di collaborazione tra i soggetti coinvolti per coordinare le iniziative culturali e della tradizione che si avvicendano tutto l’anno, al fine di favorire forme di “coesione sociale”, già esistenti all’interno di una Comunità “allargata”;
  • realizzazione di un Piano di comunicazione del “marchio territoriale” e “carta dei valori” della Comunità di Progetto TerrAccogliente;

[Crediti | Immagine di copertina abruzzoavventure.it]