Skip links

Conclusi i seminari del Gal Maiella Verde

“Ci siamo innamorati di Abruzzo Marrucino TerrAccogliente”

Luglio 2023

Sono stati completati i percorsi dei seminari di aggiornamento tecnico-comunicativo per amministratori pubblici, operatori turistici e commerciali iscritti alla Comunità di Progetto Abruzzo Marrucino TerrAccogliente, organizzati da Confesercenti e finanziati con i fondi del FEASR – PSR Abruzzo 2014/2020 “Leader”, gestiti dal Gal Maiella Verde.

La scorsa settimana sono stati consegnati gli attestati presso la sede del Comune di Bucchianico, capofila della CP, alla presenza dei sindaci o loro rappresentanti, del direttore provinciale di Confesercenti Chieti Lido Legnini, dell’animatore del Gal Carlo Ricci e dei formatori.

I seminari, della durata complessiva di 60 ore, si sono svolti su varie sedi del territorio di Abruzzo Marrucino e hanno avuto come oggetto “Smart social media”, “Smart fotografia”, “Storia dell’arte del territorio”, “Marketing territoriale”. Hanno rappresentato un’occasione di conoscenza tecnica, ma anche di incontro, opportunità per nuove relazioni, scambio di esperienze e confronto di idee. La restituzione finale dei partecipanti ha visto soprattutto il coinvolgimento del loro lato sentimentale: “ci siamo innamorati del nostro territorio, non immaginavamo di avere tanta storia, cultura e opere d’arte”.

Sarà proprio questo “innamoramento” a nutrire la motivazione per nuove iniziative, per opere di tutela e creazione di attività.  

Durante l’incontro sono stati gli interventi dei presenti a fornire una visione del progetto formativo.

Per Carlo Ricci l’importante è che i portatori di interesse sappiano da dove vengono, abbiano la consapevolezza delle proprie origini: “stiamo ripartendo per preparare il Nuovo Piano di Sviluppo Locale per il Gal Maiella Verde. Questa Comunità per noi è un punto di riferimento, anche per la programmazione futura”.

Lido Legnini ha affermato che “da diversi anni si sta cercando di costruire un sistema integrato sul territorio. Con l’architetto Gianfranco Conti facemmo alcune riunioni già molti anni fa per trovare soluzioni su come far dialogare chi abita sul territorio con l’esterno e questo piccolo percorso formativo va in questa direzione. Noi di Confesercenti daremo il nostro contributo, pur nelle difficoltà. Rileviamo la scarsa destagionalizzazione delle attività che dovrebbero intercettare e accogliere turisti/visitatori a marzo e ottobre con attività esperienziali”.

Uno dei formatori, Giuliano Di Menna, sottolinea che “la Comunità di Progetto è partita, però siamo ancora pochi. Questa dovrebbe diventare una missione, ma il nostro territorio non è abituato a lavorare in questo modo. La missione coincide con l’abbattimento di muri e confini tra i Comuni, solo così, in questa coralità, il territorio potrà essere letto in un altro modo. La Comunità ha già molto, cose che non vediamo ma che ci sono. L’Abruzzo è conosciuto per l’aspetto naturalistico, ma c’è anche chi ha voglia di scoprire i centri minori, le tradizioni alimentari e culinarie. Qui scatta il lavoro che ci aspetta, perché il racconto non può essere banalizzato”.

Antonio Corrado, altro formatore, ha messo in evidenza il successo dei seminari formativi: “rispetto alle edizioni precedenti ci sono stati più partecipanti, e tutti del territorio. Quindi è venuto fuori lo spirito di appartenenza”.

L’incontro si è concluso con la visita alla “fucina”, locale in cui sono esposti i cesti dei fiori che hanno partecipato alla Festa dei Banderesi, che è anche il laboratorio artigianale dell’arte dei fiori di carta, luogo dove dall’incontro tra persone è nata l’idea di creare l’app “B@PP” della Pro Loco di Bucchianico, per seguire tutte le attività del paese.